banner

Elio Ruffo

  •  
  •  
  •  

Nato a Reggio Calabria e vissuto tra Bovalino e Roma, Elio Ruffo è stato un regista cinematografico attivo nello scorso secolo. Dopo la laurea in Giurisprudenza, aveva cominciato la carriera di giornalista, prima di dedicarsi alla settima arte, anche come conoscitore e critico del cinema d’Oriente. Aderì con entusiasmo alla corrente del neorealismo, per alcuni è stato “il Visconti calabrese”, lo segnala e racconta Giuseppe Macrì che ringraziamo. Dopo essersi fatto le ossa come aiuto-regista, partì con i suoi primi documentari, tra i quali S.O.S. Africo e Il monte della pietà (video in basso). Vinse un premio speciale della giuria al festival di Locarno con Tempo d’amarsi, ma il film incassò poco, nonostante il prestigioso riconoscimento. Fu tra i primi a tentare di raccontare la ‘ndrangheta al cinema, in anticipo sui tempi, con la pellicola chiamata Una rete piena di sabbia. Pure questo lavoro ricevette premi e attenzioni della critica, e la stessa sceneggiatura era del regista bovalinese. Ruffo era inoltre produttore di alcune sue opere, morì a Roma poco più che cinquantenne, lasciando una produzione che ben raccontava il nostro paese.

(Segnalato da Giuseppe Macrì)

 

IDENTIKIT

Nome: Elio, Lorenzo
Cognome: Ruffo
Nazionalità: Italiana
Nato a: Reggio Calabria
Il: 24 dicembre 1920
Origine: Bovalino (RC)
Web: 
eliolorenzoruffo.it


Provincia:
Categorie:
Giornalisti · Registi · Sceneggiatori
Like:
1

Post recenti

Articoli correlati


Post Popolari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.