Francesco Misiano

By LW, 30/01/2017

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

La storia di Francesco Misiano, nato ad Ardore (RC) nel 1884, è di quelle da conoscere e ricordare, anche se non è facile ripercorrerne le tappe in poche righe. Figlio di Giuseppe Misiano e Carolina Zagarese, cresce a Palizzi, prima di cominciare a girovagare per l’Italia e l’Europa soprattutto per via del suo impegno politico. Certamente si tratta del primo dei nostri personaggi legato alla Russia, proprio lì s’impose nell’industria del cinema a partire dagli anni Venti. Sindacalista e antifascista, si ritrovò a vivere in prima linea alcuni luoghi e personaggi centrali nella storia del Novecento, per poi essere chiamato a dirigere una casa di produzione cinematografica a Mosca, la Mezrapbom. Perseguitato in patria, ritrovò un iniziale riscatto nell’Urss e fu definito l’ideatore dell’Hollywood rossa, oltre che in grado di esportare i “suoi” prodotti all’estero per mezzo della tedesca Prometheus Film. A lui, per esempio, si deve la diffusione del classico La corazzata Potëmkin in Europa Occidentale. Pacifista e indipendente, scrisse lui stesso alcune opere per il teatro, accusate di propaganda naturalmente… un calabrese a dir poco dinamico con una storia densa da approfondire.

 

IDENTIKIT

Nome: Francesco
Cognome: Misiano
Nazionalità: Italiana
Nato a: Ardore (RC)
Il: 26 giugno 1884
Web: it.wikipedia.org/wiki/Francesco_Misiano