banner

Raffaele La Capria

  •  
  •  
  •  

Amico fraterno del regista Francesco Rosi, lo scrittore e intellettuale napoletano Raffaele La Capria ne condivideva le origini in parte calabresi. Ha descritto la propria mamma, nata a Nicastro, oggi Lamezia Terme, come una donna molto particolare: “…aveva velleità più chic, ma anche lei veniva dalla piccola borghesia calabrese, focolaio di aspirazioni dannunziane, e poi di astrazioni pirandelliane…” (leggi). Nel 1961 ha vinto il Premio Strega con il libro Ferito a morte, uno dei titoli più conosciuti della sua vasta produzione. Legatissimo alla città di Napoli, La Capria ha vissuto all’estero e poi a Roma dagli anni Cinquanta. Nella Capitale ha lavorato in Rai e tanto come traduttore e sceneggiatore, ricordiamo il lungo sodalizio proprio con Francesco Rosi, suo coetaneo; qui un articolo che ne ripercorre la carriera “cinematografica”. Un grande intellettuale napoletano, meridionale: Calabria è quasi un anagramma del suo cognome, ma è stato mai invitato nella città della madre?

(Segnalato da Teresa)

IDENTIKIT

Nome: Raffaele
Cognome: La Capria
Altri nomi: Dudù La Capria
Nazionalità: Italiana
Nato a: Napoli
Il: 8 ottobre 1922
Origine: Lamezia Terme, Nicastro (CZ), la madre
Web: it.wikipedia.org/wiki/Raffaele_La_Capria

 


Provincia:
Categorie:
Extra · Sceneggiatori
Like:
1

Post recenti

Articoli correlati


Post Popolari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.