banner

Mauro Fiore

  • 27
  •  
  •  

Da elettricista e tecnico delle luci al Premio Oscar il passo non è poi così breve: Mauro Fiore, direttore della fotografia calabrese, naturalizzato statunitense, però ce l’ha fatta. “Tutto è possibile nella vita, non è solo un sogno, è il frutto di anni di lavoro e di passione” ha dichiarato lui stesso. È stato premiato con l’Oscar nel 2010 per la migliore fotografia, grazie al suo impegno nel film di James Cameron, Avatar. Fiore nasce a Marzi (Cs) nel 1964, ma a soli sette anni emigra negli Stati Uniti con la famiglia, a Chicago, dove i genitori faranno gli operai. Resta negli States, nonostante i suoi cari rientrino in Italia anni dopo, frequentando il Columbia College per studiare cinema e trasferendosi in seguito in California. Partecipa a produzioni di Spielberg e ad altre pellicole importanti, sempre dietro le quinte, fino a quando James Cameron lo sceglie dopo aver apprezzato il suo lavoro per The island. Tutta Marzi ha seguito quella notte degli Oscar con il fiato sospeso, facendo il tifo per lui che da tecnico è arrivato fino all’ambita statuetta. Il legame con la Calabria è molto forte, basta guardare le tante immagini su youtube della visita al paese natale dopo la vittoria. Oltre che per vari film e pubblicità, è stato direttore della fotografia anche nel video degli Interpol, The Heinrich Maneuver, che vediamo in basso.

(Segnalato da Giusy Trapuzzano)

IDENTIKIT

mauro_fiore2Nome: Mauro
Cognome:
Fiore
Nazionalità: Italiana (Statunitense)
Nato a:
Marzi (CS)
Il:
15 novembre 1964
Web:
en.wikipedia.org/wiki/Mauro_Fiore

 

mauro_fiore3mauro_fiore4mauro_fiore5


Provincia:
Categorie:
Direttori della Fotografia
Like:
1

Post recenti

Articoli correlati


Post Popolari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.