banner

Riccardo Cordiferro

  • 3
  •  
  •  

Alessandro Sisca è stato un personaggio molto particolare, uno scrittore impegnato nato in Calabria e vissuto prima in Campania e poi negli Stati Uniti d’America nello scorso secolo. È passato alla storia della musica con lo pseudonimo di Riccardo Cordiferro, per essere l’autore del testo di una famosissima canzone napoletana, Core ‘ngrato. Nato a San Pietro in Guarano, provincia di Cosenza, si trasferisce a Napoli con la famiglia e lì frequenta brevemente il seminario. Non ancora maggiorenne emigra poi negli Stati Uniti con il padre Francesco; insieme anche al fratello Marziale fondano il settimanale letterario La Follia (di New York). Cordiferro fu quindi giornalista, sindacalista, politico (ebbe qualche problema per questo), poeta, autore, sceneggiatore e agitatore culturale; aveva a cuore soprattutto i diritti degli emigrati italiani ed era molto conosciuto per le sue battaglie. Se ne parla in un libro a cura di Amelia Paparazzo, uscito per la Rubbettino, dal titolo Calabresi sovversivi nel mondo e anche in altre pubblicazioni. Nonostante tutte le sue attività, è passato alla storia soprattutto per il testo di Core ‘ngrato, con musica di Salvatore Cardillo: un grande classico della canzone napoletana che a quanto pare fu scritto senza particolari pretese, ma che riscosse subito un enorme successo in Italia. Tra le tantissime esecuzioni del brano, abbiamo scelto questa versione di Vinicio Capossela non tanto per una particolarità musicale, ma proprio per la spiegazione del testo di Sisca/Cordiferro fatta alla fine della canzone. “Tutto è passato e non ci pensi più”.

IDENTIKIT

Nome: Alessandro
Cognome: Sisca
Nome d’arte: Riccardo Cordiferro
Nazionalità: Italiana (Statunitense)
Nato a: San Pietro in Guarano (CS)
Il: 27 ottobre 1875
Web: it.wikipedia.org/wiki/Riccardo_Cordiferro

 

Immagine di copertina: n/d


Provincia:
Categorie:
Extra · Giornalisti · Sceneggiatori
Like:
3

Post recenti

Articoli correlati


Post Popolari

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.